Bio4Expo è supporter ufficiale della #GGDne10

La Girl Geek Dinner Nordest #10 sarà particolarmente attenta all’ambiente. Grazie al supporto di Bio4Expo, infatti, la cena sarà servita su prodotti monouso biodegradabili e compostabili: posate, piatti, bicchieri da smaltire insieme ai resti di cibo nella frazione organica, per diventare fertile compost.

bio4expohomepage

 

 

 

 

 


Bio4Expo è un progetto a favore della sostenibilità di Expo 2015 è grazie al portale in 9 lingue propone agli espositori Expo 2015 l’eccellenza di una vasta gamma di prodotti italiani in bioplastica.

Nella sezione Approfondimenti del portale sono inoltre disponibili contenuti informativi sulla raccolta differenziata, le bioplastiche, il compostaggio, la circular economy e molto altro.

Bio4expo su Facebook
Bio4Expo su Twitter

 

 

Alla scoperta di EXPO Aquae con la #GGDne10

Come sapete, per la prossima GGD Nordest saremo ospiti del padiglione di EXPO Aquae a Marghera, Venezia.

PadiglioneExpoAquaeEXPO Aquae è l’unico evento collaterale di EXPO Milano 2015 ed è completamente dedicato al tema dell’acqua.

Per chi è riuscito a iscriversi – la cena è sold-out! – e arriverà puntuale alle 18.30, il personale di EXPO Aquae ci farà fare una visita guidata gratuita del padiglione.

Per tutte le partecipanti, inoltre, EXPO Aquae metterà a disposizione due biglietti di ingresso scontati per tornare a vedere l’esposizione con più calma nelle prossime settimane (l’esposizione è aperta fino al 31 ottobre).

Oltre alla possibilità di visitare il padiglione, EXPO Aquae ha un ricco calendario di eventi e iniziative.

 

Carattere, eleganza e personalità: Piera Martellozzo ed i suoi vini.

Purtroppo non potrà essere con noi stasera a parlarci della sua esperienza, causa impegno istituzionale improcastinabile, ma desideriamo comunque dedicarle uno spazio ed un ringraziamento particolare sul nostro blog.

Piera Martellozzo, veneta d’origine ma friulana d’adozione, è una delle poche imprenditrici donna in Italia ad essere a capo di un’azienda vinicola, cosa rara nel settore del vino, un settore prevalentemente maschile, dove le donne sono bene o male tutte “mamme di”, “mogli di” o “figlie di”.

 

piera-martellozzo

 

Perché Piera Martellozzo, donna di grande personalità e carattere, ad un evento informale che parla di comunicazione e “smart life”? Perché in poco tempo (fra difficoltà, dubbi, speranze ed obiettivi per il futuro) è riuscita a riqualificare un’azienda altrimenti destinata a chiudere (l’ex Pavan Vini, una struttura che nacque alla fine degli anni ’60 per essere la cantina più moderna d’Europa) e a portarla da Camposampiero (PD) a San Quirino, nel cuore della zona Doc Grave del Friuli, un territorio arido e sassoso capace di offrire grandi vini dal temperamento robusto e deciso (come la terra dalla quale traggono origine). Uno sforzo reso possibile da un occhio sempre attento all’innovazione ed alla comunicazione dei prodotti.

Innovazione che possiamo ritrovare anche nelle Perle di Piera, la linea di vini che vi faremo assaggiare questa sera: le bottiglie sono completamente serigrafate; non ci sono etichette. Non solo: non vengono colorate ma subiscono un’alterazione della struttura molecolare, in perfetto stile eco-friendly.

 

perle-di-piera-vini

 

Ma chi è veramente Piera Martellozzo? Piera è un’donna che mette nei suoi vini la forza del suo carattere e l’eleganza della sua personalità, oltre al suo nome e cognome, a garanzia della qualità e dell’autenticità dei suoi prodotti. Nelle sue etichette ritroviamo un gusto estetico tipicamente femminile, che esprime la gioia di vivere con garbo e vivacità bottiglie che vogliono accompagnare da protagoniste i momenti più belli della nostra vita.

Vivacità che ancora una volta possiamo trovare nelle Perle di Piera, una linea colorata e smart, rivolta ad un pubblico giovane, eterogeneo e multietnico … in un certo qual modo, al consumatore del futuro.

Ma Piera non si ferma. Eletta cavaliere nel 2011, guarda al futuro. Nei recenti progetti, c’è l’apertura di un nuovo ufficio ad Hong Kong, una città “smart” che potrà creare sinergie vincenti con l’Italia.

Che dire … Non ci resta che brindare. In bocca al lupo. Cin cin!

Fashion, design e funzionalità racchiusi in ogni prodotto. Non chiamateli solo accessori!

Era il 1985 quando Franco Luini, di ritorno da un viaggio in Brasile, diede il via a Tucano, una nuova attività inspirata al coloratissimo uccello tropicale!

 

tucano

Dalle primissime borse per pc (non certo “portatili” all’epoca, o quasi, come l’Apple Macintosh Plus), agli accessori in grado di proteggere e personalizzare qualsiasi tipo di device. Un viaggio alla costante ricerca di prodotti originali, funzionali, senza mai rinunciare ad una certa piacevolezza estetica.

Lo spirito smart ed informale che si respira negli uffici di Milano, favorisce una costante sperimentazione: colore, vivacità e voglia di stravolgere le regole sono gli aspetti fondamentali del design Tucano. Ed è sempre stato così, fin dai primi tempi, quando ancora il mondo degli accessori per l’informatica era per la maggior parte di un grigio desolante.

 

geek-life

 

Gli storici mouse pad Delikatessen (con cappuccino e brioche o la fetta biscottata con la Nutella), sono nati proprio da un’ispirazione mattutina al bancone del bar. Un’idea che nel tempo è stata declinata anche sulle cover per iPhone e Samsung Galaxy, attraverso la collezione Delikatessen. Dal cactus al microfono vintage: c’è l’imbarazzo della scelta.

 

Ma se l’aspetto è senz’altro importante per una ragazza, come dimenticare il suo lato geek?
Ad una vera geek girl non basta che gli accessori siano divertenti e colorati: devono essere prima di tutto funzionali!

Quante volte vi siete trovate a litigare con la cover del vostro tablet per fare una foto? Con l’innovativo “point and shoot”, il problema è risolto! Vi basterà ripiegare l’angolo posteriore della cover per scattare fotografie senza pensieri (come con “Angolo per iPad“).

Vi piace guardare film e video sul vostro smartphone o tablet? Con il pratico stand up, potete inclinare lo schermo come preferite (come con “Macro per Samsung Tab“).

Siete stufe di litigare con la flap frontale che sbatte ovunque? Mag locker, grazie al suo magnete, blocca posteriormente la copertina della cover (come con “Palmo per iPad“).

Siete delle amanti della bicicletta ma non potete separarvi dal vostro tablet o pc? Niente paura: Tucano ha pensato alla “ciclista digitale” che è in ognuna di noi (per maggiori informazioni su Tubì clicca qui e qui)

Fashion, design e funzionalità: il tutto racchiuso in ogni prodotto. Per favore … non chiamateli solo accessori!

 

P.S. Partecipi alla #ggdne9? Tucano ti offre il 25% su tutti gli articoli in vendita (cover per tablet e smartphone, borse e sleeve per notebook, zaini, camera bag, etc.). Scegli tu come personalizzare i tuoi device 😉

Inoltre, in omaggio, una coloratissima custodia per fotocamera compatta in morbido neoprene, così potrai finalmente inserire la tua fotocamera nello zaino o nella borsa senza incorrere nel pericolo di graffi.
custodia-fotografica-tucano

 

 

No Hootsuite, no party!

Tra gli sponsor della serata non poteva mancare Hootsuite, la piattaforma di Social Media Management che permette di gestire la propria presenza personale e/o aziendale sui social network riunendo diverse azioni in un unico tool: gestione account, listening, programmazione, monitoraggio ed analisi.

Hootsuite è una piattaforma davvero smart.

Facile da usare anche per esigenze base, si può trasformare nel miglior alleato di tutti i Community Manager, Social Media Analyst e Social Media Strategist, cioè di tutti coloro che si occupano di social media marketing e relationship management e di coloro che hanno bisogno di collaborare in gruppo. Un vero e proprio super aiutante in grado di risolvere i problemi pratici legati alla gestione del tempo di pubblicazione sui social network, ma anche le difficoltà legate all’analisi ed al costante ascolto della community di un brand.

 

logo-hootsuite

 

In pratica con Hootsuite migliori la gestione del tuo lavoro perché:

–> puoi controllare e gestire diversi Social Network (fino ad un limite di 5 per il profilo FREE);

–> programmare i tuoi post (allegando link, documenti o immagini) seguendo un tuo calendario editoriale;

–> dare importanza alla parte visual della tua strategia, utilizzando la funzionalità nativa di Twitter pic.twitter.com (che ti permette di condividere le tue immagini da Hootsuite) (solo nella versione PRO);

–> creare report e statistiche con un taglio “social”, attraverso la funzione Analytic Social (solo nella versione PRO);

–> lavorare in squadra e comunicare con il team assegnando un messaggio o un post interessante come in foto (vedi funzionalità Team Members) (solo nella versione PRO).

 

Hootsuite è un modello Freemium, ma tutti coloro che parteciperanno alla prossima #gggdne9 (aprite bene le orecchie) avranno la possibilità di provare con mano le funzionalità aggiuntive della versione PRO per ben 2 mesi!

Sì, avete capito bene. Hootsuite Italia mette a disposizione delle nostre geek:

2 mesi di utilizzo GRATUITO della versione PRO;
+
2 mesi di accesso GRATUITO alla Hootsuite University (servizio dal valore di circa 60 $).

 

hootkit-hootsuite

 

Cosa fare per ricevere questo bellissimo omaggio? Lasciate il vostro contatto alla “geek gufetta” presente in sala e riceverete il Coupon Code riservato ai partecipanti della GGDNE9.

Se volete scoprire in che modo la versione PRO può rendere davvero smart la vostra organizzazione aziendale, vi consigliamo di dare un’occhiata a questa pagina >> https://hootsuite.com/plans.

HootHoot (saluto gufo, ndr)

 

 

Ecozema sponsor alla GGD Nordest #9

Logo-Ecozema+sito+stoviglie-RGB[Cominciamo con questo post a presentarvi sponsor e partner tecnici della GGD triestina]

In una cena a tema smart life, non poteva mancare un approccio smart anche nella scelta dei dettagli.

Per questo annunciamo con piacere che la dinner sarà servita su piatti e stoviglie biodegradabili e compostabili della “Linea Design” di Ecozema.

Perché sono smart? Perché le stoviglie compostabili si possono smaltire con l’umido – quindi con i residui di cibo – e si trasformano velocemente in compost, abbassando di molto l’impatto sull’ambiente.

Ecozema è una linea di articoli per il catering monouso realizzati con biopolimeri da fonti rinnovabili – come Mater-Bi o Ingeo PLA – o con fibre naturali derivanti da scarti agricoli, come la polpa di cellulosa da canna da zucchero o paglia.

Dietro a questo prodotto innovativo c’è anche una bella storia imprenditoriale: Fabbrica Pinze Schio, che produce la linea Ecozema, nei primi anni del ‘900 produceva grandi pinze in legno per l’industria conciaria e successivamente mollette per la biancheria.

È l’esempio di un’azienda che ha saputo riconvertire negli anni il vecchio business in una nuova attività produttiva, smart e attenta alla sostenibilità ambientale. Tra gli ultimi successi, la fornitura alle Olimpiadi di Londra 2012.

Per rimanere in contatto con Ecozema:

Sito www.ecozema.com

Su Facebook

Su Twitter

Illycaffè, vi presentiamo lo sponsor della GGD Nordest #8

Illy non ha bisogno di grandi presentazioni, è un’azienda conosciuta per l’inconfondibile gusto del suo caffè che ogni giorno delizia milioni di persone a casa, in ufficio, negli hotel, ristoranti e caffè.
Attorno al piacere di una perfetta tazzina di caffè l’azienda ha costruito un mondo di intelligenza, esperienza, gusto, scienza e arte. Oggi l’offerta illy comprende anche macchine per la preparazione, tazzine d’autore e accessori. Si estende agli Espressamente illy, la catena in franchising di autentici caffè italiani, e alla rete internazionale di baristi eccellenti che possono fregiarsi del titolo di Artisti del Gusto.

 

Da anni illy è in relazione con il mondo dell’arte: dagli artisti che hanno creato e decorato le tazzine della illy collection, alla lunga collaborazione con il fotografo Sebastião Salgado per raccontare le terre dove cresce il caffè e soprattutto le persone che lo coltivano, alla rivista di arte e cultura illywords e molti altri progetti collegati all’arte contemporanea.

Durante la Girl Geek Dinner Nordest del 22 novembre saremo ospiti nei bellissimi spazi della sede centrale a Trieste e scopriremo di più sulle iniziative di illy nel mondo dell’arte.

Illy nei social network:

Twitter @illyIT

Su Facebook la Pagina ufficiale Illy

Illycaffè su YouTube

La galleria di immagini su Flickr

 

Hoepli sponsor alla GGD Nordest #7

 

Siamo felicissime di accogliere tra i nostri sponsor anche Hoepli.

La casa editrice italiana sosterrà infatti la prossima Dinner rendendo disponibili delle copie di una delle sue ultime pubblicazioni:
“Collaboriamo! Come i social media ci aiutano a lavorare e a vivere bene in tempo di crisi”.

Oltre quindi alla possibilità di ascoltare durante la dinner l’autrice del libro Marta Mainieri che interverrà tra le speaker, alcune geek presenti potranno avere la fortuna di portare a casa con sè una copia del volume.

Collaboriamo! non è però solo un libro. Collaboriamo! è infatti un progetto dall’anima duplice che si articola in un libro e in una piattaforma web che raccoglie i migliori esempi italiani di sharing economy.

A breve pubblicheremo la scaletta con gli interventi della serata!

Oybo socks sponsor alla GGD Nordest #7

 

Chi è venuto alla GGD Nordest #6 a Natale sicuramente si ricorda di Oybo untuned socks e di Eusebia che ci ha presentato in quell’occasione la loro esperienza con le vendite online e la gestione dell’e-commerce di calzini “untuned”.

Perché “Untuned” = “sfasate”? Perché ogni paio ha due calze diverse ma coordinate. Non sono ‘spaiate’: sono proprio immaginate differenti, ma capaci di vivere insieme.

L’idea nasce da un piccolo gruppo di amici entusiasti che ha creato qualcosa di divertente per sè. Da lì Oybo è diventata un’idea da proporre anche ad altri: agli estimatori che prendono le cose seriamente ma che cercano un twist informale ed allegro, che si vestono con quei dettagli silenziosi che raccontano un mondo.

Per questa GGD veneziana Oybo sarà presente con una bella sorpresa per tutte le partecipanti e alcune paia dei loro fantastici calzini da regalare alle geek girl più fortunate!

Su Twitter: @oyboUntuned

Su Facebook: www.facebook.com/OyboFriends

 

Sara Carbone dell’azienda vinicola Carbone sponsor alla GGD Nordest #7

Il secondo produttore della serata che vi presentiamo con molto piacere è Sara Carbone, giovane vignaiola dalla Basilicata che ci porterà uno dei suoi vini rossi, l’Aglianico Del Vulture DOC.

L’azienda Carbone è situata a Melfi, alle pendici del monte Vulture, un antico vulcano che ha donato alla zona un terroir unico: un terreno lavico ricco di potassio ed estremamente fertile.

Sara e il fratello Luca gestiscono l’attività di vinificazione dell’Aglianico del Vulture DOC nel senso della continuità di esperienze, valori e grande rispetto per la loro terra, lavorando i vigneti in maniera naturale e con grande cura e passione.

Per approfondire: